Luciano Paladini

Chi sono
ARTISTA – SCULTORE

Barba e pizzetto, capelli brizzolati ma erano castani, occhi marron, immancabile il cappello, profumo fahrenheit

Calzini lunghi, da sempre lo stesso braccialetto, tatuaggio sull’ avambraccio destro, non porto orologio ma ne ho tanti e belli….e se lo indosso è sulla destra

Suv cambio automatico, matite 4B, penna montblanc, tutto mac e ipad, canon 650D, city bike unica…di legno

Rum matusalem gran riserva, cioccolato fondente, candeliere con candele bianche, cuscini morbidi, profumo d’ambiente

Spritz campari, prosecco freddo, birra weizen, rosso ben strutturato, bianco profumato, caffe sempre con piattino, mortadella, pancetta steccata, croste di polenta, bottarga

Pink floid, caminetto, profumo di legno, poltrona frau, cioccolatini, calice gran ballon

Pantaloni comodi con la piega, papillon, gilè unici, tabarro, domperignon, coppa di cristallo, rose rosse

Cancro cancro, pigro, curioso, pratico, creativo, amante della notte e del silenzio, chill-out.  Poche parole e tanti pensieri

Legno, sgorbie stubai, cera d’api, colori satinati, pennelli con il manico lungo

Tagliere di legno, coltelli tecnici, pinze chef, pentole in ghisa, frigo enorme con tante calamite, macinapepe

Mi chiamo Luciano. E  inizio a piacermi